Cocktail: un locale su quattro usa ghiaccio non conforme

da Dissapore — 9 agosto 2019 alle 15:54

Oltre agli innumerevoli postumi e conseguenze di una sbronza, da oggi c’è un motivo in più per cui dovreste prestare più attenzione a ciò che contiene il vostro cocktail estivo: pare infatti che un locale su quattro produca e utilizzi ghiaccio non conforme alle normative, e quindi potenzialmente a rischio di contaminazione.

A lanciare l’allarme è l’Inga, l’Istituto Nazionale del Ghiaccio Alimentare, che ha condotto una ricerca in collaborazione con l’assessorato alla Salute della Regione Sicilia e le Asp della Regione, scoprendo appunto nel 25% dei casi una situazione...

Continua »

Scrivi un commento