Erbazzone: la ricetta perfetta

da Dissapore — 13 maggio 2017 alle 15:44

Fermiamoci in città per preparare l’erbazzone emiliano, non avventuriamoci fino all’erbazzone montanaro.

Nell’Appennino succede che alle bietole si aggiunga il riso, per via delle mondine d’un tempo che scendevano a valle a fare il loro dovere, il quale veniva ripagato in chicchi.

Fermiamoci per fare una torta rustica e salata che non ha solo origini umili, ma pure lontane tanto da confondersi con il Moretum d’epoca romana.

Dopotutto c’è chi lo chiama tutt’oggi morazòun (morazzone), eppure la ricetta è ben diversa. Continua »

Scrivi un commento