I Barolo Riserva 2011. Insidie ed eccezioni di un’annata difficile

da In vino veritas – L’AcquaBuona — 1 giugno 2017 alle 11:36

di Fernando Pardini Dobbiamo ammetterlo, il primo approccio per così dire sistematico con i Barolo Riserva 2011 non è stato propriamente tutto rose e fiori. Anzi, l'apparentamento per motivi di coincidenze temporali con i Barolo 2013, assaggiati nel medesimo contesto (l'evento Nebbiolo Prima-Grandi Langhe), ha assunto a tratti le sembianze di un confronto impietoso. Eccezion fatta per le "luci traccianti"… Continua »

Scrivi un commento