Konnubio a Firenze: le architetture del piacere di Beatrice Segoni

da In vino veritas – L’AcquaBuona — 12 settembre 2018 alle 23:06

di Riccardo Farchioni Il turbine di turisti e non che gira vorticoso nell'anello di strade tra il mercato di San Lorenzo e la via dei Banchi in vista del Battistero, trova una improvvisa tregua quando si imbocca via dei Conti. Qui si avverte una pace che ha dell'irreale considerando che siamo nel cuore pulsante di una delle città più visitate d'italia, e qui si aprono gli alti portoni del Konnubio Continua »

Scrivi un commento